Cosa contengono i trattamenti per la ricostruzione dei capelli

Bellezza

Written by:

Gli ingredienti che sono contenuti nei trattamenti per la ricostruzione dei capelli

Sono molto in voga i trattamenti per la ricostruzione dei capelli, ma perché sono così popolari e cosa contengono?

Non è certo un mistero la popolarità guadagnata negli ultimi anni dai trattamenti di ricostruzione dei capelli, prodotti che vengono venduti anche a centinaia di euro e che promettono miracoli, ma questa fama ha creato anche confusione tra i consumatori in quanto vengono proposti numerosi tipi di trattamenti, tutti spacciati per efficaci e risolutivi.

In realtà molti non sono come vengono descritti, specialmente quando il principio attivo è presente in una quantità irrisoria, inoltre determinati ingredienti vantati come miracolosi in realtà non hanno delle proprietà ricostruttive.

È quindi importante conoscere quelli che sono ritenuti gli ingredienti riconosciuti come efficaci, partendo dalla struttura del capello, dalla sua composizione.

Com’è noto, il capello è composto anche da cheratina, sostanza che se viene persa non si recupera naturalmente e di conseguenza il capello in seguito soffre e cambia aspetto in quanto si tratta di una sostanza importantissima che assicura protezione, robustezza e lucentezza alla chioma.

Per questo motivo la ricostruzione alla cheratina è così gettonata e continua la sua ascesa senza freni. In questo caso si tratta infatti di un trattamento che permette di recuperare la bellezza persa, in quanto viene ridato l’apporto di cheratina necessario ai capelli. Grazie alla cheratina sintetizzata i capelli possono tornare a splendere in maniera sana. In pratica attraverso questo genere di ricostruzione dei capelli questo tipo di proteina si integra nella struttura del capello e affinché questo processo sia possibile si utilizzano vari veicoli: acqua, grassi o siliconi.

In ogni caso, sia se si tratta di una ricostruzione dei capelli alla cheratina che di altro tipo, è fondamentale che i prodotti siano di ottima qualità, che contengano principio attivo a sufficienza e che nella composizione non ci siano ingredienti nocivi come il formaldeide che hanno effetti cancerogeni e possono creare numerose allergie, dermatiti ed altri disturbi.

Spesso viene consigliato di non eseguire i trattamenti di ricostruzione a casa propria perché ritenuti inefficaci e persino pericolosi. Questo è un mito da sfatare perché sebbene i trattamenti eseguiti dai parrucchieri siano ottimi, anche quelli fatti in casa possono garantire gli stessi risultati, a patto che vengano seguite tutte le istruzioni fornite dal produttore e che si adoperino prodotti di buona qualità.

Conclusioni

In sintesi, la popolarità dei trattamenti per la ricostruzione dei capelli è dovuta all’efficacia riscontrata da alcune categorie di trattamenti, specialmente da quelli alla cheratina, che ha tra i principali benefici quello di ricostruire il capello e proteggerlo, inoltre questo genere di trattamento consente anche di idratare e nutrire i capelli in profondità, assicurando gestibilità, lucentezza ed un aspetto sempre curato.

Da fare in casa o dal parrucchiere, i trattamenti per la ricostruzione dei capelli sono necessari per riparare i capelli in seguito a danni naturali o chimici che possono verificarsi a qualsiasi età e che possono colpire sia donne che uomini.